Home News Giardino degli Angeli Edgar Allan Poe e il custode misterioso che, sulla sua tomba, lasciava cognac e rose rosse

Edgar Allan Poe e il custode misterioso che, sulla sua tomba, lasciava cognac e rose rosse

2 minuto/i di lettura
1,213
Edgar-Allan-Poe

Per anni, per ben 60, sulla tomba di Edgar Allan Poe (alla Westminster Hall and Burying Ground di Baltimora, Stati Uniti) sono comparsi una bottiglia di cognac e un mazzo di rose rosse. Ogni 19 gennaio (anniversario della sua nascita), a partire dal 1949, quel piccolo omaggio compariva sulla tomba. I fan dello scrittore ne erano entusiasti, e il misterioso ammiratore era sulla bocca di tutti. Si organizzavano appostamenti per svelarne il volto ma lui, l’uomo del mistero, arrivava a destinazione di notte. Lasciava tre rose rosse (forse un omaggio alle tre persone sepolte: oltre allo scrittore, sua moglie e sua suocera) e mezza bottiglia di cognac, e poi scompariva.

Edgar-Allan-Poe-cognac-e-rose-rosse

Così, quando il 19 gennaio 2010 non comparvero rose né bottiglie, a Baltimora si scatenarono sgomento e dispiacere. L’ammiratore segreto era scomparso, senza aver rivelato la sua identità. E le persone che percorrevano centinaia di chilometri per una foto ricordo accanto a quegli oggetti, avevano un motivo in meno per recarsi sulla tomba di Edgar Allan Poe. Quell’uomo, che non si è mai lasciato sorprendere e che pochi fotogrammi mostrano come una figura tutta vestita di nero (ma dal volto irriconoscibile), ha pensato fosse ora di smettere? È troppo vecchio, oppure è scomparso? Ovunque sia, ha portato con sé il suo mistero.

Carica altri articoli correlati

Vedi anche

Cimiteri d’Italia: ecco dove sono sepolti i personaggi illustri

Grandi personalità della cultura, scrittori e poeti, attori e musicisti: dove sono sepolti…